MindScience Academy Logo
Cerca
Close this search box.
Cerca
Cerca

Rev. Carlo Tetsugen Serra

MSA Rev Carlo Tetsugen Serra

Il Maestro Zen Carlo Tetsugen Serra nasce a Milano nel 1953. Durante la sua permanenza al Monastero “Tosho-Ji Stella del Sud” di Tokyo, inizia il suo training di formazione nella Via dello Zen con il Maestro Tetsugyu Soin Ban Roshi e riceve il Dharma nel lignaggio di Harada Roshi dal Maestro Tetsujyo Deguchi.
Al suo rientro in Italia, nel 1988, fonda a Milano il Monastero Zen di Città “Enso-Ji Il Cerchio”. Nel 1996 il Maestro Tetsugen fonda l’Eremo di montagna Zen ”Sanbo-Ji Tempio dei Tre Gioielli” a Berceto, in provincia di Parma, dove si svolgono periodicamente intensi ritiri di meditazione e seminari residenziali.

Negli anni a seguire, il Maestro Tetsugen amplia le iniziative didattiche volte all’approfondimento della pratica, incontrando le istanze occidentali.
Nel 2013 crea il programma MindfulZen sintesi tra la psicologia cognitiva e l’esperienza zen raccolta nei suoi libri “Zen2.0” e “Zen3.0” (ed. Cairo 2014 e 2015).

Nel 2015 fa nascere #URBANZEN un movimento zen immerso nelle radici culturali occidentali, come impegno sociale per un’ecologia della mente, con il suo libro guida “Urban Zen” (ed. Cairo 2018).

Nel 2018-19 ricopre la carica di direttore scientifico per le collane: “Mindfulness & Meditazione” 30 volumi, e “Quaderni di meditazione” 20 volumi tutti inediti per il Corriere della Sera.
Nel 2018 è coautore della scrittura teatrale “Sette passi Zen” rappresentata alla Triennale – Teatro Dell’Arte di Milano.

Nel 2020 è ideatore del Corso di studi triennale in Buddhismo Zen, i cui docenti provengono tutti dalle università più prestigiose di Buddhismo. Cofondatore un anno dopo del portale web “Dharma Academy”, portale di diffusione della cultura buddhista.

Il Maestro Tetsugen Serra, è ministro di Culto Buddhista per lo Stato italiano, membro del Consiglio Direttivo dell’Unione Buddhista Italiana con l’incarico dell’Agenda Cultura e membro dell’EBU Unione Buddhista Europea.
Oggi è abate di cinque Templi Zen in Italia con la sua comunità “Il Sangha della Foresta di Bambù”.